Accessori, abbigliamento, materiali #2 GIVI Trekker Outback

Inizio con un riassunto, TANTO riassunto:

Sorprendenti, punto.

Metto subito le mani avanti, qualcuno potrebbe accusarmi di essere di parte, visto che le medesime mi sono state fornite da GIVI, ma i maltrattamenti sono maltrattamenti, le cadute sono cadute, le borse sono ancora sane ed hanno tenuto benissimo, quindi le chiacchiere stanno a zero.

La descrizione generale la potete trovare sul sito dedicato http://www.trekkeroutback.it quindi eviterò di tediare scrivendo come sono fatte, il fattore estetico è ovviamente soggettivo, i bauli in alluminio a me piacciono, altri non li possono soffrire, indiscutibilmente questi sono ben realizzati e ben rifiniti.

trekker outback1

trekker outback2

Sono sempre stato scettico rispetto ai vari sistemi di fissaggio automatici, con ganci e molle, ritengo che siano ottimi e molto pratici per il turismo, ma per il fuoristrada penso siano più affidabili dei sani sistemi con viti e dadi, inoltre, dopo un’esperienza un tantino negativa avuta in Albania (la lamiera delle mie vecchie borse si è letteralmente strappata in corrispondenza dell’attacco, che invece ha tenuto, ho preso l’abitudine (consigliato anche da motoviaggiatori molto più esperti di me) di aggiungere una bella cinghia in nylon intorno alla borsa medesima in modo da evitare qualsiasi tipo di dondolamento e vibrazione in fuoristrada. Al momento del montaggio, in GIVI, invece mi è stato detto “prova a non usare le cinghie, così vediamo come si comporta l’attacco”, ok, per sicurezza io comunque me ne porto dietro un paio, che non si sa mai.

Il sistema di aggangio/sgancio è indiscutibilmente pratico, giri la chiave, tiri una levetta, ed hai la borsa in mano. Per rimontarle, chiave girata o meno, appoggi la borsa, spingi, senti CLACK e la borsa è fissata, però boh, da buono scettico, mi riservo di vedere poi sul campo quanto il sistema resterà funzionale dopo essere stato strapazzato a dovere.

Il primo impatto col fuoristrada è uno sterratone veloce e poco dissestato, sembra una cosa da poco ma, secondo me, è una delle situazioni peggiori per una borsa (cadute a parte), le vibrazioni sono sicuramente peggio di qualsiasi urto e, con tempo e pazienza, riescono a smontare qualsiasi cosa, mi faccio questi primi 50Km e, per ora, le borse non si muovono.

Bene, ma ci mancherebbe anche che dessero segni di cedimento dopo 50Km 🙂

caduta1Nel frattempo è arrivata la prima caduta, mi infilo nella sabbia e appoggio in terra la moto da fermo, le borse si impolverano e basta, almeno sono sicuro che gli attacchi reggono il peso e la lamiera non si schiaccia; continuo, ed arrivo al primo crash test un po’ più “serio”. Mi infilo in un canale, mi pianto e stavolta la botta è pesante e su fondo nettamente più duro.

IMG_20130901_113205[1]

Rialzo la moto, controllo i danni, finalmente sono riuscito a lasciarci dentro un segno di guerra, (mi scuso per la qualità dell’immagine ma è stata scattata col telefono, dopo una pulizia sommaria), il fissaggio invece non sembra aver subito danni di sorta, si sgancia perfettamente e si riaggancia altrettanto bene. Ok test superato a pieni voti.

Intanto, su strada, noto che, rispetto a quelle che avevo prima, l’effetto “bandiera” si sente nettamente meno, questo è probabilmente dovuto al fatto che le mie vecchie borse erano parecchio  più larghe e soprattutto montate più inclinate, quindi, a velocità autostradali, tendevano a funzionare come uno spoiler schiacciando il posteriore della moto ed alleggerendo la ruota davanti. Bene, è un problema che avrei potuto risolvere anche sulle precedenti, ma fa piacere notare che su queste non c’è. Sono comunque sufficientemente larghe da farci stare tutto quello che serve.

fondo dissestato

Appurato che reggono bene gli urti, passiamo al test peggiore, le foto le avete già viste in un altro articolo, qui le ripropongo in dettaglio:

Dopo aver retto l’abuso della foto qui a destra, arriva il fangone, mi scivola un piede, mi ribalto, mi alzo, mi giro guardo la moto e…. NOOOOO, la borsa è immersa completamente, come da foto, non riesco a muovere la moto e, prima di fare qualsiasi cosa, devo scaricare tutto il bagaglio, quindi resta immersa per un bel po’, compresi tutti i tentativi a vuoto per smuoverla prima di trovare la soluzione.

Si, ok, dopo questa, ci ho trovato un dito di acqua sul fondo, però bisogna considerare due cose, la prima è che le borse hanno un forellino sul fondo per compensare la pressione, altrimenti una volta scesi dalla montagna non si aprirebbero più, e il fatto che con la moto appoggiata di peso sopra, la lamiera comunque si deformi un minimo, può compromettere la tenuta della miglior guarnizione del mondo.

annegamentoE’ comunque buona norma mettere in sacchetti impermeabili TUTTO quello che si può rovinare, anche se dentro ad una borsa metallica, altrimenti chi lo spiega alla mamma che la macchina fotografica da millemilaeuri regalo dell’ultimo natale e tenuta comeun gioiello è annegata in una pozza fangosa nel cuore dei Pirenei? 😀

Il bilancio dei danni risulta quindi ammontare ad un paio di sacchetti e la sacca della tenda sporchi di acqua fangosa, niente di preoccupante. Tenetene comunque conto se decidete di metterci roba sensibile all’acqua e pensate di fare immersioni prolungate. In merito alla tenuta all’acqua parleremo ancora tra poco.

La cosa che mi ha sorpreso di più è stata la serratura con relativo sistema di fissaggio: dopo essere finita nel fango, aver preso polvere da umida, essere stata maltrattata e inzozzata in tutti i modi possibili ed immaginabili è ancora perfettamente scorrevole, la cosa penso che abbia sorpreso anche i tecnici GIVI, dopo aver visto quello che ha subito :D.

A fine tour le borse sono ancora perfettamente fissate, non hanno preso gioco, gli attacchi non hanno segni di usura, unica nota, sulla borsa destra (la stessa che ha subito tre cadute, l’immersione e -per non farsi mancare niente- era anche più pesante dell’altra), l’indicatore del corretto fissaggio della medesima, che da rosso diventa verde quando la borsa è agganciata, resta a metà, cioè non cambia colore del tutto. A detta di un tecnico il problema è dovuto al precarico della molla interna delle mie che erano praticamente una preserie. La borsa è comunque inamovibile, si tratta solo di un problema “ottico” che verrà risolto.

Aggiungo una foto relativa alla tenuta all’acqua in condizioni normali, i 250Km sotto la pioggia battente fatti tra Spagna e Francia non hanno creato nessun problema, ma io sono uno scettico bastardo e ho voluto fare un ulteriore test:IMG_20130901_122441[1] IMG_20130901_122429[1]
La valigia è quella più maltrattata, e la pompa dell’acqua è in modalità “ti lascio i lividi”, puntata direttamente sulla guarnizione. L’interno della borsa è rimasto perfettamente asciutto.

Ora dite pure che sono di parte 🙂 ma a me ‘ste borse sono piaciute da impazzire, se non le avessi già le comprerei. Oltretutto costano anche qualcosa meno delle concorrenti più conosciute tra i viaggiatori fuoristrada, e si sganciano con una levetta 😀

Annunci

  1. simone

    Molto belle, purtroppo però non esiste un sistema di aggancio dedicato al 690 enduro…qualcuno sa se esiste un modo per adattare queste valigie al 690?

    • stefanopelati

      Prova a sentire GIVI direttamente, altrimenti conosco una persona che ha fatto realizzare i telaietti per le stesse valigie da montare su un’africa twin, è venuto un lavoro magnifico, posso mettervi in contatto.

      • simone

        Già sentito con i tecnici givi, niente da fare…andrò sul pacchetto “ufficiale” touratech. peccato perchè queste outback mi piaciono parecchio e costano anche qualcosa meno. comunque grazie.

      • stefanopelati

        Non è per “spingere” GIVI (ma anche si, perché il prodotto è davvero valido), ma se vuoi puoi provare a sentire quello dell’africona. Ho visto il lavoro ed è fatto ad arte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...