Noi motociclisti veri… e soprattutto svegli.

image

Prendere pioggia fa parte del gioco dell’andare in moto.
Può perfino avere un che di romantico.
Quando è una roba tipo il diluvio biblico di oggi può perfino diventare epico.

Un gioco di equilibrio e gas, scrosci violenti, quattro dita di acqua sull’asfalto.
Le auto che incroci sollevano onde che ti sferzano, e tu in jeans, scarpe da ginnastica e giubbotto traforato estivo, ti senti un figo che sfida gli elementi.

Ti senti  un eroe.

Poi smette, e ti ricordi che nella borsa laterale avevi la tuta antiacqua.

image

E ti senti un coglione.
Vado a finire di stendere i vestiti.

Annunci

  1. Achab

    Ahò ah sté sei umano, ovvia!
    La prox volta ti ricordi, e scopri che avevi tirato via dalla borsa la tata antiacqua.
    E allora si, che ti senti cojone…
    🙂

  2. Stefano aka Derapfine

    Se al momento della tempesta la meta prestabilita è casa!!! La cerata può restarsene all’asciutto nella valigia… E via di rischiosismi on the water!!! Ahah

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...