Etichettato: inverno

Riassunto di un weekend fresco.

Cosa c’è di bello nell’andare in moto a passo d’uomo su una lastra di ghiaccio, nel litigare con i guanti talmente rigidi che non pieghi le dita, la visiera da cui non vedi fuori?
Nell’arrivare in un posto dove c’è un metro di neve, scavare una buca per montare la tenda sotto un vento che ti porta via, con dieci gradi sottozero?

11009219_513777678760121_2305950571018472055_n[1]Boh non lo saprei spiegare, però poi arrivi a sera, ti imbusti nel sacco a pelo, caldo, perfino comodo, perché se sei organizzato ti sistemi bene, epensi che ci sei riuscito, ne hai combinata un’altra per cui ti daranno del fesso.

Ma tu sei lì, e chi ti da del fesso non ci ha nemmeno provato, non sa com’è, e non lo saprà mai.

Ma chi te lo fa fare?

Vado in moto da poco più di 15 anni, non è moltissimo e non è nemmeno poco, da sempre però ho pensato che, esattamente come qualsiasi altro hobby, il motociclismo fosse un’attività da praticare a prescindere dalle condizioni meteo e dalle stagioni.

Traduzione: uso la moto tutto l’anno, mi sono beccato le condizioni meteo più allucinanti, e, tutto sommato, mi sono SEMPRE divertito.

gixxernebbiaE’ normale quindi che mi sia sentito ripetere centinaia di volte le domande “ma non hai freddo?”, “ma che gusto c’è ad andare in moto quando piove?”, non è pericoloso andare in moto quando nevica?” e soprattutto “ma chi te lo fa fare?”,

le risposte a queste tre domande sarebbero riassumibili in “si, ho freddo, ma non più che a sciare o andare a correre in inverno”, “c’è molto più gusto di quanto non si possa credere”, “non necessariamente” e soprattutto “nessuno ME LO FA FARE, lo faccio perchè mi piace”

Però, visto che me lo sono sentito chiedere anche qualche sera fa, arrivando ad una presentazione, in moto a 1°, vedrò di dilungarmi un po’ di più su questa cosa terrificante che è “andare in moto d’inverno”

Primo presupposto fondamentale: l’abbigliamento in moto è importantissimo, in moto in inverno è assolutamente fondamentale e fa la differenza tra una bella gita ed una sofferenza inumana.

Secondo presupposto fondamentale: andare in moto in inverno non è “più pericoloso”, è diverso, per certi versi si rischia qualcosa in più, per altri infinitamente meno.

Ultimo presupposto fondamentale: andare in moto NON E’ indispensabile, mai, ognuno è libero di andarci come vuole, quando vuole ed ha le sue personali motivazioni, questo non vuol quindi essere un giudizio su chi la moto in inverno non la prenderà mai, sono degli esseri inferiori e come tali vanno accettati (GIURO, sto scherzando 🙂 );

gixxerneve

bisogna però anche dire che molti di quelli che la moto in inverno non l’hanno mai toccata, non lo fanno perchè PENSANO che sia una cosa terrificante, o perchè non sono equipaggiati nel modo giusto o ancora, semplicemente, perchè non sono mai stati motivati a farlo; mi piacerebbe che questo articolo riuscisse ad incuriosire almeno qualcuno e indurlo a provare a farsi un giretto durante la “brutta” stagione.

Vediamo di analizzare i tre punti in tre articoli diversi: